Agosto 12, 2018

La politica monetaria della Bce rende i mutui sempre più vantaggiosi

  • Homepage
  • News
  • La politica monetaria della Bce rende i mutui sempre più vantaggiosi

Dopo le ultime decisioni di politica monetaria della Banca centrale europea le condizioni di finanziamento delle famiglie dei singoli sono sempre più favorevoli. In risposta alla politica espansiva della Bce, che secondo quanto riferito dal presidente Mario Draghi si protrarrà ancora a lungo, il mercato ha abbassato tanto gli indici Euribor, relativi ai tassi variabili, quanto gli indici Euris, concernenti i mutui fissi.

In questo scenario chi decide di accendere un mutuo o di surrogare quello in essere passando a un’altra banca può ottenere condizioni decisamente convenienti. Mediamente infatti gli interessi applicati ai mutui a tasso fisso sono pari o al di sotto dell’1% mentre quelli relativi ai mutui a tasso variabile si aggirano intorno allo 0,50%.

Un numero crescente di italiani ha già deciso di fare ricorso alla surroga, le cui richieste hanno raggiunto il livello più alto dal 2014. La surroga offre infatti l’opportunità di stipulare un nuovo contratto di mutuo relativo al credito residuo, di passare da un tasso fisso a un tasso variabile e viceversa, oppure di optare per un tasso misto, ottenendo condizioni migliori rispetto al precedente finanziamento.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Joe Devita

Joe Devita